Pietro Motisi | Manca Anima

Non avrei voluto essere d’altro che specchio
e di sponda restituire in superficie
tutto il fondo incolorire della luce
a chi su di me come da solo
rideva un proprio volto sconosciuto.
E invece ne trattengo dietro una macchia un colore
e a rispondere poi qualcosa di nuovo:
sono ancora incapace.

I wished I was made of nothing else than mirror glass
giving back off the cushion on the surface
all the deep encoloring of light
to the one smiling toward me as if alone
an unknown face of his own.
Instead I hold back a spot a colour
and to answer something new:
I am still unable.

Poem by Pietro’s friend Alfio Farbo Continue Reading →